PsicoMamme.it

0

Bambole di carta da vestire, un gioco sempre di moda

Elena Bottari giugno 23, 2014

C’era una volta un gioco antico, le bambole di carta da vestire con abiti eleganti, leggeri o ingombranti, con costumi da bagno o vestiti da sera. Le trovavi nei giornalini per bambini, le dovevi solo ritagliare. Non dovevi fare altro che sovrapporli alla sagoma dei personaggi e piegare le linguette per avere un’infermiera, una gelataia, una ragazza col cappello, una signora in abito giallo. E poi non restava che giocare 🙂

Ecco un esempio aggiornato di quel gioco che puoi ampliare all’infinito disegnando quel che desideri e colorando.
C’è un vestito da Buzz Lightyear e uno da Ispettore Gadget:

Bamboline di carta da vestire

Se ti piace e vuoi colorale tu i pattern da ritagliare, scarica il file delle bamboline in bianco e nero e, magari, cimentati con questo fantastico Kilt scozzese.
Il mio consiglio è di  mettere le linguette dove serve di più e dove vi è più comodo. Il risultato sarà migliore 🙂

Puoi inventare vestiti da supereroe come questo

Bambina con costume da Batman

oppure da Pippi Calzelunghe, da Peter Pan o da Regina di Cuori.

Bamboline di carta, Peter Pan, Pippi Calzelunghe
Puoi attaccare delle striscioline di cartone rigido dietro alle figure e creare un bellissimo teatrino. Se vuoi anche inventarti le scenografie, leggi il nostro articolo su come realizzare veri e propri scenari teatrali.

Dai un’occhiata ad altre idee di gioco

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!