PsicoMamme.it

0

Biglietto d’auguri per la festa della mamma: un mostro d’amore

Elena Bottari aprile 29, 2013

Come esprimere amore e ironia per la festa della mamma? Abbiamo pensato ad un biglietto d’auguri di cartoncino e panno, morbido e strambo che comunichi il nostro amore e faccia sorridere.

E quindi, rullo di tamburi, il mostro d’amore, anzi: il mostrillo d’amore 🙂

Biglietto festa della mamma: mostrino

I materiali necessari per creare il proprio mostro di pezza

Per realizzare questo biglietto serve:

  • panno di colori a scelta
  • forbici da sarta
  • colla a caldo
  • cartoncino del colore preferito

Le fasi della realizzazione del biglietto per la festa della mamma

  • disegna il tuo mostro
  • trasporta il disegno sul panno applicandovi sopra la sagoma
  • ritagliala
  • incolla gli elementi
  • incolla la figurina di panno su un cartoncino

La lavagna di panno fai da te

Queste istruzioni, colla a parte, possono anche servire per creare una lavagna di panno con la quale creare forme e assemblarle in modo buffo e creativo. Puoi disegnare case, cani gatti, alberi, paesaggi semplici. Basterà sovrapporre i diversi elementi 🙂

Un gioco molto utile è quello di sagomare un essere umano e poi aggiungere i dettagli esterni:

  • abbigliamento
  • capelli
  • gote rosee…

ma anche quelli interni:

  • cervello
  • cuore
  • emozioni (rappresentabili come mostrilli in miniatura)

Che ne dici? Se poi il risultato è meraviglioso, basta un po’ di colla per immortalare tutto 🙂
Guarda i nostri consigli per un altro biglietto d’auguri e per un regalo creativo speciale!
Se vuoi fare una scultura regalo alla tua mamma, perché non realizzarla con la tecnica della carta pressata e del nastro isolante?

Cerchi qualcosa di più “classico” da regalarle? Prova il cuscino profuma cassetti disegnato a mano!!

Articolo e foto di Elena Bottari

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Scelti da Psicomamme

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!