Parrocchia

Bisogna davvero essere della stessa parrocchia?

Essere della stessa parrocchia è un modo di dire che indica l’appartenenza ad un gruppo omogeneo, ad un insieme di persone che “la pensa allo stesso modo”, che sta dalla stessa parte di una barricata. Ma si può davvero pensarla esattamente allo stesso modo di altre persone? Bisogna far parte della stessa parrocchia per capirsi? Bisogna per forza far parte di una parrocchia?

Se la parrocchia è intesa come comunità, come gruppo di persone che condividono una visione del mondo e obiettivi spirituali comuni, chi sono quelli di altre parrocchie? In una città, che è popolata dalla comunità dei suoi abitanti, ci sono tante comunità classificabili per

  • origine
  • fede religiosa
  • opinioni politiche
  • genere
  • età
  • gusti sessuali
  • preferenze culturali
  • fede sportiva
  • e infinite altre sottocategorie

Insomma le “parrocchie”, anche in ambiti non grandissimi, sono davvero tante. Spesso i detti e i modi di dire ci condizionano o sembrano avallare una concezione semplificata del mondo in cui ci siano i “buoni” e i “cattivi”, i “nostri” e gli “altri” e in cui si dà per scontata un’omogeneità totale, ideologica ed esistenziale, tra gli appartenenti ad ogni gruppo.

A forza di distinguere, si rischia di trovarsi ad essere una “parrocchia” a sé, ognuno per conto proprio. Solo con noi stessi siamo del tutto omogenei, e forse nemmeno, viste le contraddizioni che tutti facciamo convivere nella nostra personalità.
La frammentazione è potenzialmente infinita e la sua conseguenza rischia di essere la solitudine.

Come gli appartenenti alla nostra parrocchia hanno, a ben vedere, loro personali modi di vivere i nostri stessi valori e opinioni non sempre uguali alle nostre, così accade tra chi vanta di appartenere a schieramenti diversi.
Ciò che ci vede divergenti con un gruppo, può costituire un punto in comune con altri gruppi o con persone che non vogliono appartenere a nessuna parrocchia ma che, non per questo, si estraniano dal genere umano. La sfida è che ognuno esca fuori dalla propria parrocchia, senza tradire i propri valori né imporli agli altri, per vedere cosa c’è fuori.

L’immagine della chiesa è di The Library of Congress

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.