PsicoMamme.it

0

Cin Ciao c’è: educare all’autonomia e alla consapevolezza di sè

Elena Bottari maggio 24, 2013

Cin Ciao è un re ma non lo sa. Perché? Un capolavoro di Gek Tessaro, parole in versi e quadri di carta ritagliata, per appassonare i bambini ed avvertire i genitori che spetta a loro parlare ai figli. Proteggerli da tutto non li aiuterà a trovare la propria strada! La poesia La famiglia che precede la storia di Cin Ciao dice “Se siete madri o padri di imperatori, parlate ai vostri figli, per evitare dolori. Per scongiurare sicuri dispiaceri, fatelo adesso, meglio ancora: ieri!”

Gek Tessaro ha saputo infondere messaggi profondissimi di filosofia, psicologia e pedagogia in una lunga filastrocca comprensibile dai bambini ma certo rivolta anche ai grandi. Questa è arte ragazzi 🙂

Cin Ciao, futuro re, non sa chi è. Quando qualcuno arriva e gli ruba il trono, non capisce nemmeno il perchè. Non si gode la propria vita e le meraviglie del mondo.

Illuminante la poesia Il viaggio

Davvero piccolo è il mondo che vedi,

finché ti guardi sotto i piedi.

E’ là, in alto che canta il vento,

non certo all’altezza del pavimento

Trasportato nella portantina non vede nulla e pensa di essere in prigione. Chiude gli occhi su sé e sugli altri e il suo tempo passa inconcludente. Nonostante sia in viaggio a lui sembra di non essere mai partito.

La storia di Cin Ciao che c’è, ma con pochissima convinzione, è un monito che conviene imparare da bambini, la vita che abbiamo è una e conviene viverla ad occhi aperti, non perderne le occasioni perché

Il mare

Il mondo passa senza bussare

attraverso le finestre che sanno guardare,

ma per quelle che tieni sprangate

non entra l’inverno ma nemmeno l’estate.

Se fai un viaggio in mare, è meglio che guardi

perché l’acqua cambia e tra un attimo è troppo tardi

La vita è come un mare, ci vuole coraggio a navigare. In questo viaggio spesso tutto non è come sembra. Personaggi apparentemente negativo possono aiutarci, anche inconsapevolmente

La scoperta

Fortuna ci son quelli che hanno buon cuore,

pronti a dare una mano a chi la vuole.

Esistono persone che sono sincere,

che ti diranno quel che devi sapere.

A guardarli certo non te l’aspetteresti.

Ma sono sempre belle le facce degli onesti?

Buon viaggio!

Articolo di Elena Bottari

 

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Scelti da Psicomamme

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!