PsicoMamme.it

0

Esercizi on-line sui modi dei verbi

Elena Bottari agosto 21, 2017

I modi dei verbi significano qualcosa di molto preciso e non possono essere utilizzati indistintamente. Ognuno di essi contiene sfumature diverse di significato e allude ad intenzioni, possibilità o doveri, a desideri, speranze o certezze. Esistono modi finiti (indicativo, congiuntivo, condizionale e imperativo) che indicano la persona o le persone che compiono l’azione e modi indefiniti (infinito, participio e gerundio) che hanno una sola forma e non precisano nulla su chi agisce. La proposizione principale è solitamente all’indicativo e i verbi delle proposizioni secondarie vanno usati facendo attenzione alla concordanza temporale e alla sfumatura di significato che si vuole dare alla frase.

Esercizi per consolidare l’uso dei modi verbali

Quando si usa il congiuntivo

Il congiuntivo si usa con verbi che indicano opinione, volontà, preferenza, speranza, dubbio o paura come

  • credere
  • pensare
  • ritenere
  • supporre
  • immaginare
  • parere
  • sembrare
  • avere l’impressione
  • dire
  • volere
  • desiderare
  • preferire
  • temere
  • non essere sicuri
  • dubitare
  • non sapere se
  • ignorare se
  • fingere che

I verbi che esprimono stati d’animo reggono il congiuntivo:

  • essere felice che
  • essere contento che
  • far piacere che
  • dispiacere che

Si usa il congiuntivo dopo congiunzioni come:

  • sebbene
  • affinché
  • sebbene
  • quantunque
  • a meno che
  • nel caso che
  • qualora
  • prima che
  • senza che

Si usa il congiuntivo con aggettivi o pronomi indefiniti:

  • qualunque
  • chiunque
  • qualsiasi
  • ovunque
  • dovunque

Richiedono il congiuntivo le espressioni impersonali:

  • è necessario che
  • è probabile che
  • è bene che

Attenzione a non usare il condizionale al posto del congiuntivo!
Se avrei non è corretto! Il se ipotetico regge obbligatoriamente il congiuntivo

Se ti interessa approfondire, leggi altri articoli sull’argomento didattica:

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Scelti da Psicomamme

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!