PsicoMamme.it

0

Esperimento con la cera d’api: abbiamo provato a fare una crema per le mani

Elena Bottari gennaio 5, 2015

Visto che fa freddo e la pelle si screpola gridando vendetta, ci è venuta l’insana idea di fare una crema per le mani con la cera d’api e l’olio di oliva. Se ti va di giocare al piccolo alchimista, questa è un’impresa per te. Il problema principale sono stati i grumi e ripulire tutto dopo 🙂

La cera d’api, dicono, dovrebbe trovarsi in erboristeria e in farmacia e invece no. Io l’ho trovata solo da un apicoltore che vendeva miele. Come tutti i prodotti naturali, non è pura al 100% e si presenta in blocchi gialli che, una volta sciolti, emanano un gradevolissimo profumo.

Cera d'api in blocchi

Gli ingredienti base sono la cera e l’olio (noi abbiamo usato olio di oliva ma ci sono olii più leggeri se li preferisci). Fino a lì’, tutto bene.

Il problema è sorto con l’acqua distillata che, quasi quasi, la prossima volta proviamo a farne a meno. Il risultato finale è adatto ad una maschera di bellezza ma non ad un uso veloce. Non è molto spalmabile ed omogenea ma funziona. Tenendola tutta le notte sulle mani, ha un ottimo effetto lenitivo e ristrutturante. Se anche tu hai un’antipatia per i guanti, potresti trovarla molto utile. E’ consigliabile come rimedio drastico per persone che fanno le gare sulle slitte nel circolo polare artico e probabilmente gli inuit hanno qualcosa di simile fatto con il grasso di foca.

Scherzi a parte, non è così male e, alla peggio, renderà bellissimi i vostri mobili in legno. Basta un panno di lana e il gioco è fatto!
Abbiamo seguito la ricetta indicata sul sito Nonsprecare ma, sarà che la cera era un po’ rustica, sarà che forse la temperatura dell’acqua non era proprio quella giusta, i grumi non ce li siamo risparmiati. E’ anche vero che non abbiamo avuto il cuore di immolare un frullatore ad immersione in una procedura a caldo con della cera appiccicosissima e, probabilmente, il nostro errore sta tutto lì, nella mancanza di temerarietà.

Ecco le fasi in sequenza fotografica

Lo scioglimento della cera a bagnomaria

Scioglimento della cera

Cera d’api e olio di oliva mischiati

Cera d'api e olio di oliva

Il risultato finale

Maschera mani fai da te

Buona fortuna comunque e, se vuoi, dicci dove abbiamo sbagliato 🙂

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!