PsicoMamme.it

0

Gioco per bambini di 7 anni: le uova d’oro

Elena Bottari marzo 13, 2014

Le uova d’oro è un gioco in quattro fasi, da fare in casa o all’aperto, perfetto per bambini dai 7 ai 10 anni.
La prima parte richiede un aiuto da madre natura 🙂 Si tratta di trovare sassi a forma di uovo, un bell’ellissoide insomma.

Se ne trovano molti sulle spiagge o anche vicino ai fiumi (dove occorre andare con un adulto). Con un po’ di fortuna fanno capolino anche nei parchi o nei giardini pubblici.
Reperita la materia prima, possiamo metterci all’opera e trasformare i sassi in oro. Come Re Mida ma con esiti meno tragici.

Possiamo fare questa magia usando i pennarelli dorati indelebili (ma non tossici) o una crema colorata d'”oro”da spalmare sui sassi con una spugnetta (acquistabile nei negozi di belle arti e di bricolage).

Entrambi i metodi sono abbastanza veloci. Il colore si asciuga infatti abbastanza in fretta e ci consente di colorare a due riprese ogni sasso.

Con un bel gruppetto di uova d’oro si può organizzare la terza fase del gioco: la caccia alla gallina dalle uova d’oro.

Uovo d'oro

Disegnata una bella gallina, occorre che un adulto vada a nasconderla in posti segreti ma non troppo.
Sulla strada “percorsa” dalla gallina per nascondersi, andranno lasciate le uova come indizio.

Gallina stilizzata

Il gioco diventa ancora più divertente all’aperto, in un prato o in un bosco non troppo fitto.
Se realizzato fuori, il gioco necessita di qualche regola in più. Il terreno di gioco deve essere limitato e chi trova le prime due uova ha diritto a fare una domanda (es Devo cercare il prossimo uovo alla mia sinistra? Il prossimo uovo è nascosto dietro un albero?). E’ vietato sotterrare le uova. Chi trova la gallina vince 🙂

Rendere divertente il gioco sta anche all’adulto: può ad esempio chiedere al bambino di specificare il nome dell’abero sotto il quale vuole sapere se sia nascosto l’uovo. Deve dare aiutini democratici e scherzosi e incoraggiare la truppa.  E’ importante che le uova vengano nascoste lungo un percorso più o meno lineare e progressivo.

L’ultima fase prevede che ogni partecipante decori il proprio uovo come preferisce, con le tempere o con la tecnica del collage. Si possono infatti incollare sul sasso semi, piccoli legumi o stelline di pastina colorata per imitare decorazioni di zucchero o di pietre preziose 🙂

Se cerchi altre idee per giocare, dai un’occhiata a

 

 

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Elena Bottari

Ultimi post di Elena Bottari (vedi tutti)

Archiviato in:

Lascia un Commento

Scelti da Psicomamme

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!