Marionetta da mano

Crea con noi una marionetta da mano fai da te, in panno lenci

Uno dei giochi più semplici e magici per i bambini piccoli è la marionetta da mano. La si può creare come si vuole, con panno, ago, filo e bottoni (se il destinatario è un bambino piccolo bisognerà fare particolare attenzione alle cuciture che dovranno essere doppie, a prova di strappo e nascoste). E’ un guanto morbido che può raccontare e non è necessario che abbia una forma precisa. Quello che vedi qui può essere un lupo o un gatto, chissà? Non ha la bocca perché quella la fanno la bambina o il bambino muovendo la mano da dentro 🙂

All’inizio puoi farla parlare tu ma poi saranno i bambini a voler assumere il comando 🙂

La posizione degli occhi rispetto al naso, la collocazione degli elementi come sempre modifica l’espressione del personaggio. E’ divertente coinvolgere i bambini anche in questa fase, per decidere che faccia deve avere la marionetta. Visto che anche i volti reali non sono perfettamente simmetrici, si può mettere un occhio più alto di un altro e il naso un po’ scentrato, dipende tutto dal gusto personale.
Marionetta da mano

I due lati possono avere colori diversi per essere più vivaci e attirare l’attenzione dei bambini.

La forma della marionetta a mano
Per gli occhi i bottoni gioiello sono perfetti. Questi sembrano diamanti, hanno il fondo argentato per essere ancora più luccicanti.

Occhi da lupo buono

Fronte e tetro vanno cuciti al contrario, in modo che i fili siano a portata dei bambini. E’ meglio usare un punto fitto e realizzare due cuciture, lasciando aperta lo spazio per la mano.
Il “guantino” andrà poi rivoltato delicatamente ed è consigliabile realizzare un orlo. Per i bambini molto piccoli l’ideale sarebbe cucire nell’orlo anche una specie di fodera in cotone o altro tessuto liscio, lievemente più piccolo del modello usare per l’esterno. In questo modo le cuciture saranno inarrivabili.

Se ti piace il taglia e cuci, leggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.