Pidocchi

Come prevenire la pediculosi in modo naturale?

Come evitare il più fastidioso e detestabile inconveniente del “back to school”, come prevenire la pediculosi in modo naturale?
Non si fa in tempo a tornare a scuola che anche i pidocchi fan la loro ricomparsa, belli riposati dalle vacanze 🙂
Che frecce abbiamo al nostro arco? Gli olii essenziali  sono un bell’aiuto!!
Pettinare i capelli con un pettine a denti fitti (denti distanti meno di 0,3 mm uno dall’altro) è un validissimo supporto nella prevenzione.
Le piante, da quelle brave fabbrichette chimiche ad emissioni zero che sono, producono sostanze naturalissima detestate dai parassiti.

Bruna Forno, biologa e dottore di ricerca in malattie infettive, ci indica un’ottima ricetta nel suo utilissimo libro Erbodiario, edito da Pintore.
Ecco le sue istruzioni per la…

Lozione antipidocchi

  • 10 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 10 gocce di olio essenziale di eucalipto
  • 10 gocce di olio di timo
  • 10 gocce di olio di bergamotto

Agitare bene e versare ogni mattina poche gocce del preparato sulla nuca all’attaccatura dei capelli, dietro e sopra le orecchie.

Pidocchi

Altre mosse preventive anti pediculosi:

Una valida alternativa è l’olio di melaleuca o tee tree.
Poche gocce di questo olio essenziale fanno passare la voglia di piantare le tende ai pidocchi che non apprezzano affatto il profumo di questo alberello.

L‘aceto non aiuta a prevenire l’installazione dei pidocchi. Risciacqui di aceto sono quindi tempo sprecato nella protezione dei capelli dagli sgraditi intrusi.

E’ consigliabile, a scopo precauzionale, non usare

  • pettini
  • spazzole
  • accessori per capelli
  • cappelli
  • sciarpe

di altre persone ed effettuare un controllo settimanale dei capelli, soprattutto dietro, sopra le orecchie e sulla nuca per individuare eventuali lendini (le uova dei pidocchi) e intervenire tempestivamente.
In caso di “pidocchio conclamato” è necessario stare a casa da scuola, effettuare i provvidenziali interventi del caso e tornare nella comunità senza vergogna ma con la consapevolezza di aver contribuito ad evitare un’infestazione in piena regola.

Se ti interessa il fai da te, leggi

L’immagine della piccola pianta è di Nationaal Archief
L’immagine dei pidocchi è di Internet Archive Book Images via Flickr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.