Museo di preistoria

I Croods, film di Pasqua

I Croods sono la cosa migliore che possiate vedere per Pasqua, assieme alla “famiglia”. Si dice Pasqua “con chi vuoi” ma questo detto vale soprattutto per chi non ha figli piccoli 🙂
Con loro, il motto si trasforma in Pasqua “dove puoi”. I Croods  è un film di crescita collettiva, di superamento dei propri limiti e di apertura verso le possibilità del futuro.

Abituati a stare chiusi nella loro caverna, al buio, mangiando il poco cibo pericolosamente conquistato e a trascorrere il “tempo libero” dietro a storie dal finale cruento, i Croods si ritrovano in un mondo totalmente diverso, con animali imprevedibili e sconosciuti, piante carnivore e con un ominide “di nuova generazione”.

Lo “straniero” indossa le scarpe, prevede terremoti, usa le pietre focaie e ha addestrato un bradipo super-intelligente, dotato di un gran senso del colpo di scena e di un discreto talento musicale.

I Croods scoprono fuoco, caccia, strategie di distrazione basate sul teatro di figura 🙂 e si incamminano verso il sole.
E’ un film d’azione. Non ci sono tempi morti e i personaggi sono tutti efficaci e credibili. Ci sono le solite cose tipiche delle famiglie: l’odio per la suocera, la difficoltà di relazionarsi con un figlio adolescente, la ribellione al padre. Però c’è anche uno “scatto di crescita” di tutti i componenti della famiglia. Ognuno troverà il proprio modo di uscire dal labirinto dei propri limiti, avvicinandosi agli altri.
La ricostruzione del mondo preistorico è davvero affascinante. Completamente inventato, sfoggia animali ibridi come il topo-elefante, il bisonte-balena, il gufo-lince e strani pennuti molto aggressivi. Si riconosce la mano, davvero felice,  dei creatori di Dragon trainer.

Lo hai già visto? Ti è piaciuto?

Articolo di Elena Bottari

L’immagine è di Smithsonian Institution

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.