Leggi e correggi, esercizio di ortografia

Esercizi di correzione ortografica

Bambine e bambini che faticano a scrivere correttamente le doppie, gli apostrofi, gli accenti e le sillabe più difficili traggono grande beneficio dall’esercizio assiduo della correzione ortografica. Se si abituano a individuare gli errori, sarà più facile evitarli nella fase della produzione di testi. I bambini accetteranno di buon grado di rileggere più volte ciò che hanno scritto per vagliare il proprio testo.

All’inizio di questo lungo percorso, non ci sono soluzioni immediate e semplici, è utilissimo indicare al bambino la presenza di errori: ogni errore verrà segnalato con un puntino all’inizio della riga. Il lavoro di ricerca e di valutazione di ogni parola sarà più facile.

Tra il dire e lo scrivere c’è di mezzo l’ortografia! Per alcuni è difficilissimo capire se un’espressione corrisponda ad una parola sola o a due, se si scriva con la b o con la d, se ci vogliano l’h o l’accento. Abbiamo quindi pensato di scrivere dei micro-testi da correggere con i pallini-spia che sono un po’ come segnali su una mappa, piccole stelle polari dell’apprendimento ortografico.

Esercizi di individuazione degli errori di ortografia

Giovanni va dal dottore ma ha altro per la testa. Aiutalo a correggere gli errori ortografici nella sua storia!

Chiara è arrabbiata, è salita su un albero e medita vendetta. Trova gli errori e correggi la sua storia!

Consigli per eseguire gli esercizi di correzione:

  • leggi tutto il testo almeno due volte
  • rileggi frase per frase
  • dopo ogni correzione fai una crocetta su un pallino, in modo da non perderti eventuali errori e ritrovare facilmente il filo in caso di interruzione

Quando hai un dubbio

  • rifletti sulle parole aiutandoti anche con l’analisi grammaticale
  • rifletti sul senso della frase
  • leggi ad alta voce

Leggi anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.