PsicoMamme.it

0

Tonino Guerra, un libro per la festa della donna

Elena Bottari febbraio 28, 2013

Eccoci a parlare di Tonino Guerra e della festa della donna, argomento che in un paese in cui si puo’ morire di morte violenta per mano di un parente o di un “innamorato”, suona un po’ come una specie di bestemmia. Ma alle bestemmie noi opponiamo le armi della musa Erato, quelle della poesia d’amore.
Il regalo più bello che si possa fare ogni giorno che arriva sulla Terra, è riconoscere alle donne le capacità, la dignità che hanno. E’ guardarle con occhi nuovi, liberi dal fumo della “guerra dei sessi”. Insomma il consiglio che diamo è di usare le lenti del poeta, e che poeta!

Tonino Guerra, il grandissimo sceneggiatore di Fellini, l’inventore di poesie dipinte, scritte, solo immaginate (chissà quante!), ha scritto un magnifico libro che si intitola “Arrivano le donne“, una raccolta di immagini femminili, di vite e di sentimenti.

Arrivano le donne di Tonino Guerra

Storie di donne, storie di uomini e donne, storie di amori impossibili e di riconoscimenti imprevedibili. Ricordi di tempi lontani.

Ma l’impegno per il lavoro ci ha ridato le lunghe distanze iniziali quando poco lontano dal portoncino di legno stavo accarezzando un gatto e sei apparsa come una macchia di biancore contro il muro che raccoglie i miei tramonti.

Guardare le donne come si guardano i tramonti, con la passione del naturalista e non con il senso di predazione e possesso che sembra ispirare la condotta della nostra società verso il genere femminile. Vivere l’ineffabile e il surreale oltre che le cose di tutti i giorni, scoprire l’eccezionale nella vita ordinaria, intravedere il mistero che abbiamo sotto gli occhi e che, troppo spesso, non sappiamo cogliere. Queste sono le linee di condotta per uno sguardo diverso sulla donna, che, come dice Tonino Guerra assieme a Federico Fellini, è un universo misterioso che ti riempie di domande senza risposta.

Ed ecco la nostra timida filastrocca per invitare a leggere questo bellissimo libro:

Come regalo per le donne che amate, per le donne che incrociate.
Per quelle che non conoscete e per quelle che forse amerete.

Per quella che cammina da sola stringendo una chiave nel pugno
o avanza di sera lungo la carreggiata, scegliendo che è meglio un’auto della paura di essere scippata.

Insomma se sei un uomo che ama le donne,
leggi Torino Guerra che, sull’altra parte del cielo, non si confonde.

Ti piace Tonino Guerra? Quali sono le sue opere che preferisci? Hai visto il film d’animazione “Il cane e il suo generale“?

In caso negativo, te lo consigliamo proprio 🙂

L’illustrazione della donna con la gallina in braccio è a pagina 16, a commento del raccontino Larissa (la moglie del grande regista Tarkowskij). Il libro Arrivano le donne è pubblicato da Bracciali editore ed è commentato da Roberto Roversi.

Se ti piacciono le poesie, leggi questi nostri articoli:

Articolo di Elena Bottari

The following two tabs change content below.

Elena Bottari

Fondatrice di Psicomamme.it e giornalista pubblicista, mi interesso di psicologia e temi sociali. La creatività e le storie sono la mia passione. Mi piace scrivere di progetti interessanti che spaziano dall'editoria al teatro. Dopo la laurea in lingue e un master in comunicazione e tecnologie multimediali del Corep, ho lavorato dieci anni in un ufficio stampa. Ho due figli, troppi computer e una dolce metà alacremente impegnata a curare i siti della concorrenza.

Archiviato in:

Lascia un Commento

Login to your account

Can't remember your Password ?

Register for this site!